Vincenzo Altieri

Sito Ufficiale

facebook bwtwitter bwgicon bwyoutube icon bw

soundcloud

Domenica, 17 Luglio 2016 16:22

Festivalfilosofiaagonismo Modena 2016 Cucina dell’impostore e cuocosofo Umberto Galimberti In evidenza

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Festivalfilosofiaagonismo Modena 2016
Cucina
dell’impostore
e cuocosofo Umberto Galimberti

Anche quest’anno il ladrone Galimberti è tra i “big del pensiero”
che animeranno l’Agonismo al Festivalfilosofia di Modena. W l’Italia.

Ed ecco Imenudell’agonismo consigliati dal cuocosofo:

1. Essere primi

Maccheroni con Herbert Marcuse soffritto
Stricchetti a L’uomo a una dimensione torchiato al ragù
Rosette alla Massimo Cacciari al forno
Risotto di Pensiero negativo e razionalizzazione con le quaglie
Torta a La filosofia di Nietzsche e riso

2. Prima dell’agone

Cannelloni vegetariani Pierre Clastres al forno o
Tortelli Michel Foucault con le ortiche
Melanzane Sorvegliare e punire alla parmigiana e
Zucchine alla Jean Baudrillard ripiene di ricotta
Crostata con amarene brusche a La società contro lo Stato

3. Ardore agonistico

Tagliatelle a Lo scambio simbolico e la morte al ragù o
Risotto alla Hans Walter Wolff ai funghi porcini
Arrosti misti di anatra, faraona e galletto Anima e corpo
Patate di Montese all’Antropologia dell’Antico Testamento arrosto
Fragole all’aceto balsamico per Immortalità dell’anima o resurrezione dei corpi?

4. Agonismo guizzante

Alici e pesciolini marinati alla Oscar Cullmann
Spaghetti Alfredo Marranzini allo sgombro
Baccalà alla Risurrezione e immortalità modenese con polenta o
Frittura di Giuseppe Barbaglio e acciughe
Radicchio verde a Il gesto e la parola con aceto balsamico
Pere Andrè Leroi-Gourhan al lambrusco

5. Conquistare l'oro

Frittelle di pasta e riso alla René König,
Gran fritto a Il potere della moda con baccalà, verdure, carni, frutta e crema
Tortelli Eugen Fink dolci fritti e al forno col “savor” de L’io diviso

6. Nobile gara

Tortellini Medard Boss in brodo o
Tagliatelline Hegel in brodo
Bollito misto con salse cotte e crude all’Estetica,
purè di patate a Il sistema della moda
e fagioli bianchi José Gil con Corpo in umido
Zuppa inglese con Psicoanalisi e analitica esistenziale

7. Fuori gara
Tigelle e gnocchini fritti con Jean-Joseph Goux al lardo e affettati misti
Maccheroni R. D. Laing al torchio con salsiccia
Cosciotto de Il mito della malattia mentale al forno con patate di Montese o
Costine di maiale in umido con Materia e differenza dei sessi e polenta
Pesche Thomas S. Szasz al cioccolato

8. Il piacere della mischia

Friggione Per una critica della economia politica del segno
Tagliatelle alla Onora O’Neill con prosciutto e piselli
Grigliata Luce Irigaray mista con salsiccia, faraona e coniglio
Insalata Noli me tangere o del valore delle merci di verdure dell’orto
con aceto balsamico di Essere, storia e linguaggio in Heidegger
Macedonia di frutta fresca alla Gianni Vattimo

9. Menu per enoteche:
Doping agonistico

Stria, gnocco al forno e pane comune a La scrittura del godimento
Prosciutto a Una questione di fiducia e affettati misti
Parmigiano con Il sesso come fondamento ultimo dell’ordine sociale e cosmico nei baruya della Nuova Guinea. Mito e realtà
Pecorini alla Maurice Godelier con marmellata di amarene brusche
Un calice di vino scelto per La metamorfosi schizofrenica della spazialità
Lambruschi per sondare Il capitale e il suo doppio
Trebbiano per I viaggiatori folli
Pignoletto per superare gli Stati di negazione

Dopo queste molteplici esperienze propinate al Festivalfilosofiaagonismo dall’impostore e cuocosofo Umberto Galimberti, anche il mondo delle idee 2016 sarà certamente più sgradevole e indigeribile.

Vincenzo Altieri                                          Eboli 17 luglio 2016

Letto 494 volte Ultima modifica il Domenica, 17 Luglio 2016 16:23

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.